Coltivazione, Le Rose nella Storia

Louis Lens, ibridatore del mese

Le splendide varietà di rose dei nostri giardini sono il frutto di un lavoro meticoloso e paziente di ibridatori, ricercatori e giardinieri; conosciamone qualcuno ..

Ibridatore del mese: Louis Lens (Belgio, 1924-2001)

Louis Lens ereditó il vivaio fondato nel 1870 da suo nonno e suo padre a Malines in Belgio, vivaio giá molto avviato e conosciuto in Europa per la produzione di rose.
La passione e l’instancabile ricerca verso nuove varietà furono un contributo importante allo sviluppo della collezione e alla notorietá del vivaio. Louis infatti si dedicó all’ibridazione partendo dagli amatissimi ibridi di Moschata alla ricerca di cultivar che potessero coniugare, come nella rosa Ballerina spesso utlizzata nei suoi esperimenti, spiccata rifiorenza, rusticità e vigore, resistenza alle malattie, eleganza e spontaneità nel portamento e presenza della bacca autunnale.

Negli anni riuscì a creare e a diffondere sul mercato diversi ibridi, bellissime rose come Tapis Volant nel 1982, Bouquet Parfait nel 1989, Plaisanterie nel 1996 e molte altre.
In qualche modo Louis Lens fu un precursore del giardino Naturale; gran parte del suo lavoro era rivolto alla creazione di piante rustiche e forti che non richiedessero particolari interventi nè sul piano delle potature nè su quello fito sanitario.
Ecco che le rose Lens esprimono il loro meglio se lascaite crescere liberamente, allargando e arcuando i bei rami vigorosi fino a terra a creare splendide cascate fiorite. Ecco perchè il suo lavoro suscita simpatia e ammirazione da parte di giardinieri sensibili all’ambiente e ai temi della biodiversità

Il vivaio é recentemente passato nelle mani di Rudy e Anne Velle-Boudolf.
Maggiori info su www.lens-roses.be

Fonte:
Grande Enciclopedia Illustrata ROSE – The Royal Horticultural Society – de Agostini.


Vedi la lista delle rose da noi coltivate:
http://www.mondorose.it/shop/product-tag/lens/
http://www.mondorose.it/shop/product-tag/ann-velle-boudolf/