Questo gruppo comprende alcune delle rose più antiche coltivate. Conosciute già dai Greci e dai Romani fu a partire dal XVII secolo che furono create nuove varietà Leggi di più

Visualizzazione di tutti i 7 risultati

Mostra filtri

Rosa Mundi

17,60
Rosa Rosa Mundi
Sin. Versicolor

Mutazione della Gallica Officinalis ma con fiori cremisi variegati di bianco. E' di grande effetto e utile per formare siepi basse. Molto utilizzate nei giardino inglesi come prima bordura mista anche alla Gallica Officinalis.
Rosa coltivata nel Vaso 20 cm

Gallica Officinalis

17,60
Rosa Gallica Officinalis ( dal Medio Evo )

Questa è probabilmente la forma più antica di Rosa Gallica coltivata. Veniva utilizzata già dai romani per fare profumi, il vino alla rosa e per le sue proprietà curative (officinali) Ha grandi fiori semidoppi color rosso cremisi ed e' profumatissima. La fioritura è abbondante e crea una splendida macchia di colore. Cespuglio espanso che emette polloni. Impiegata molto spesso nei giardini delle ville storiche come bordura bassa.
Rosa coltivata nel Vaso 20 cm

The Bishop

17,60
Rosa The Bishop ( 1790 )

Benchè venga classificata spesso come Centifolia questa rosa ha molto in comune con le Rosa Gallica per la colorazione grigio-porpora. I fusti alti tendono ad arcuarsi. I fiori stradoppi a forma di rosetta hanno petali leggermente appuntiti color rosa porpora e delicatamente profumati.
Rosa coltivata nel Vaso 20 cm

Cardinal de Richelieu

17,60
Rosa Cardinal de Richelieu ( Jean Laffay 1840 ca )

Ha fiori coi petali che si retroflettono dando alla corolla una forma quasi sferica. Il colore è porpora scurissimo che stacca sulle foglie verde scuro.
Rosa coltivata nel Vaso 20 cm

Alain Blanchard

17,60
Rosa Alain Blanchard ( Vibert 1839 )

Fiore affascinante di un bel porpora scuro punteggiato di rosa con stami giallo dorati su una pianta sana e vigorosa.
Rosa coltivata nel Vaso 20 cm

Gallica Splendens

17,60
Rosa Gallica Splendens


Rosa coltivata nel Vaso 20 cm